top of page

Pignoletto ai blocchi di partenza!

di Veronica Valsecchi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, sezione di Milano - Bicocca


I partner di PIGNOLETTO hanno dato il via ai lavori, con un incontro che ha coinvolto rappresentanti degli enti di ricerca ed imprese partecipanti, in un clima di forte collaborazione ed entusiasmo.


Al centro della discussione di questo primo confronto fra i partner, un elemento chiave: mettere a frutto ed integrare le competenze di tutti per portare i migliori risultati possibili al progetto e ottenere una piattaforma che possa avere un impatto significativo, contribuendo allo sviluppo della agricoltura di precisione ed al monitoraggio del territorio. Tante le attività da affrontare, tra sviluppi tecnologici all'avanguardia, misure dirette sul campo, raccolta ed analisi dei dati, e l'aggregazione di tutte le informazioni tenendo conto di tutti i punti di vista utili alla loro interpretazione.


Una mattinata ricca di interventi, discussioni e proposte operative, che hanno rappresentato certamente un inizio stimolante per tutti.


Un nuovo logo per questa iniziativa, una delle 33 finanziate attraverso la 'Call Hub Ricerca e Innovazione' promossa da Regione Lombardia, che vuole proprio rappresentare lo spirito del progetto, un 'focus' sempre più raffinato sul suolo e sui terreni, quasi una lente di ingrandimento che va a identificare molte informazioni utili all'agricoltura di precisione e al monitoraggio dei territori. Al contempo, una sovrapposizione di approcci, di competenze, di discipline e di interpretazione del significato dei dati.

Il gruppo di pedologia presso un sito di scavo all'Alpe Andossi, una delle cinque aree di studio del progetto (foto © 2022 Chiara Ferrè)



Commenti


bottom of page